La Pace Mondiale è in Pericolo

Cari amici,

facciamo nostri gli insegnamenti che ci ha dato in questi giorni Papa Francesco, chiamandoci alla preghiera e al digiuno per la pace.

Il suo cuore di Padre ha abbracciato l’intera umanità, ben comprendendo i pericoli che oggi in modo particolare, provengono dall’uso di armi sempre più micidiali.
Il suo coraggio e la sua parola profetica ci hanno aiutato a capire che la guerra non risolve, ma aggrava e per questo va bandita una volta per tutte dalla faccia della terra.

Pace
La pace nel mondo, alla fine il cuore immacolato di Maria trionferà!

I suoi insegnamenti vanno impressi nella nostra memoria, perché siano indicatori di strada per il cammino della pace:

Quando l’uomo si lascia affascinare dagli idoli del dominio e del potere, quando si mette al posto di Dio, rovina tutto”.

La guerra è solo una sconfitta per l'umanità, la guerra porta solo morte. In ogni violenza e in ogni guerra facciamo rinascere Caino”.

"Abbiamo perfezionato le nostre armi, la nostra coscienza si è addormentata, abbiamo reso più sottili le nostre ragioni per giustificarci".

"Come se fosse una cosa normale, continuiamo a seminare distruzione, dolore, morte! "

"La violenza, la guerra portano solo morte, parlano di morte! La violenza e la guerra hanno il linguaggio della morte”.

Papa Francesco ha indicato l’unica guerra che tutti dobbiamo fare ed è quella contro il male che annida nel nostro cuore.
E’ vincendo questa guerra che avremo la pace nei cuori, nelle famiglie e nel mondo intero.

Nelle ultime tre domeniche Papa Francesco, all’Angelus, ha invitato tutti i presenti a dire con lui: “Regina della Pace prega per noi”.

Fonte: Radio Maria

 

La Pace è a Rischio

Regina della Pace prega per noi...detto dal Papa non fa che confermare in tutti noi che le apparizioni di Medjugorje siano autentiche.

Regina della Pace è infatti il titolo che la Madonna si è data sin dai primi giorni delle apparizioni. Nessuno a quei tempi capiva perchè, ma dopo alcuni anni scoppiò una sanguinosa guerra in Bosnia.

Ora la Vergine Maria ripete ancora con insistenza di pregare e digiunare per la pace, come nei recenti messaggi a Ivan nel messaggio di Medjugorje del 23 agosto 2013:

[...] Pregate il Re della pace affinché vi doni la pace. Apritevi a Lui, Egli è il vostro Re. Cari figli, particolarmente in questo tempo pregate per la pace nel mondo, pregate per i miei progetti che desidero realizzare, progetti di pace. Pregate, cari figli! Pregate affinché la pace regni nel mondo. [...]

e nuovamente il 4 settembre 2013:

Cari figli, che la vostra vita sia di nuovo una decisione per la pace, siate gioiosi portatori della pace e non dimenticatevi che state vivendo nel tempo della grazia dove Dio attraverso la mia presenza vi dona grazie grandi. Figlioli non lasciatevi illudere ma sfruttate questo tempo e cercate i doni della pace [...]

Tutti mai come ora negli ultimi decenni siamo chiamati a seguire la Regina della Pace, con preghiera e digiuno, per scongiurare lo scoppio di una terza guerra mondiale.

Ora ci sono in ballo armi chimiche e nucleari, e le più grandi potenze del mondo a confronto.

Giovanni Paolo IIVengono ancora in mente le parole di Giovanni Paolo II quando espose il pericolo attuale che l'uomo possa andare incontro a "una inimmaginabile autodistruzione, di fronte alla quale tutti i cataclismi e le catastrofi della storia, che noi conosciamo, sembrano impallidire".

Il nostro amato GPII espresse lo stesso concetto anche in due encicliche:

"Sull'orizzonte della civiltà contemporanea, specialmente di quella più sviluppata in senso tecnico-scientifico, i segni e i segnali di morte sono diventati particolarmente presenti e frequenti. Basti pensare alla corsa agli armamenti e al pericolo, in essa insito, di un'autodistruzione nucleare" (Dorninum et vivificantem, 57).

"La seconda metà del nostro secolo — quasi in proporzione agli errori e alle trasgressioni della nostra civiltà contemporanea — porta in sé una minaccia così orribile di guerra nucleare che non possiamo pensare a questo periodo se non in termini di accumulo incomparabile di sofferenze, fino alla possibile autodistruzione dell'umanità" (Salvifici doloris, 8).

...Regina della Pace...prega per noi!

 

Ritorna alle News

Ritorna alla Home Page

Like it.? Share it: