Medjugorje, 25 Giugno 1981 – La Seconda Apparizione

Marija Pavlovic
Marija Pavlovic nei primi anni '80. Avendo finito il suo lavoro in cucina, il secondo giorno la madre le permise di seguire i veggenti al posto della sorella Milka. "Marija può andare, una di voi è sufficiente", disse la madre
Condizionato dalle prese in giro dei suoi compaesani e dicendosi che "questo è solo per i bambini", il ventenne Ivan Ivankovic non seguì gli altri veggenti quando, il giorno dopo alla stessa ora, essi ritornarono alla collina per vedere se la Madonna sarebbe apparsa di nuovo.

Nemmeno la dodicenne Milka Pavlovic ritornò. Proprio per assicurarsi che non lo facesse, la madre l'aveva mandata a lavorare nella vigna più lontana che la famiglia Pavlovic possedeva .

A differenza loro, invece, altri due giovani si unirono quando Ivanka, Mirjana e Vicka s'incamminarono per vedere cosa sarebbe successo: Marija Pavlovic di 16 anni (sorella di Milka) e il piccolo Jakov Colo, di soli 10 anni. Se la Madonna fosse riapparsa, Vicka aveva promesso di andarli a prendere entrambi.

La Prima Apparizione Ufficiale di Medjugorje

I veggenti non sapevano cosa aspettarsi. "Se la vediamo, va bene. Se non la vediamo, che cosa facciamo?" riassunse così Vicka.

La Vergine riapparve, e ancora una volta Ivanka fu la prima a vederla, poi Vicka e Mirjana. Subito Vicka ne riconobbe il viso, gli occhi, i capelli e l'abito. Durante i primi giorni delle apparizioni, i veggenti non erano ancora in completa estasi, come distaccati dal mondo, quando avevano la Vergine davanti a loro. E così Vicka andò a chiamare Marija e Jakov che vennero subito.

Stavolta i Ragazzi Corrono Subito dalla Madonna

Con la mano la Vergine fece cenno ai veggenti, cercando di farli avvicinare e, a differenza del giorno prima, i veggenti risposero correndo su per la collina. In cima incontrarono Ivan Dragicevic che era arrivato per un'altra via insieme ad alcuni dei suoi amici.

Jakov
Jakov Colo aveva solo 10 anni quando iniziarono le apparizioni di Medjugorje

"Non era come camminare sul terreno. Né abbiamo cercato il percorso. Abbiamo semplicemente corso verso di lei. In cinque minuti eravamo sulla collina, come se qualcosa ci avesse attirato lassù. Avevo paura. Ero anche a piedi nudi, ma nessuna spina mi aveva graffiato", Vicka ha ricordato durante un'intervista nel marzo 1982.

I veggenti correvano attraverso arbusti spinosi. Due adulti e un qualche bambino li seguirono, più di 15 persone in tutto. In seguito testimoniarono di essere stati stupiti dalla velocità dei veggenti coi quali erano tutt'altro che in grado di tenere il passo. Uno degli uomini era lo zio di Mirjana che più tardi testimoniò: "Ci vogliono almeno 12 minuti per arrivare fino lì, ma lo hanno fatto in due. Mi ha spaventato a morte".

Quando i veggenti furono a circa due metri di distanza dalla Vergine, si sentirono come se fossero stati spinti giù in ginocchio. Le parole di Vicka "Jakov è stato gettato in ginocchio in un cespuglio spinoso, e ho pensato si fosse ferito. Ma è venuto fuori senza un graffio". E 'stato il primo piccolo miracolo tra gli innumerevoli che si sono verificati in seguito a Medjugorje.

Per la prima volta i veggenti parlarono all'apparizione. Ivanka chiese di sua madre che era morta qualche mese prima, e fu molto consolata di sentire che lei era in cielo con la Vergine. Mirjana lamentò che nessuno avrebbe creduto ai veggenti, dicendo loro che erano pazzi. Secondo Vicka, la Madonna rispose sorridendo.

A parte questo, i veggenti pregarono sette Padre nostro con la Vergine. "Pregavamo perché non sapevamo cosa fare. Un po' piangevamo e un po' pregavamo" spiegò poi Vicka .

La Madonna Parla per la Prima Volta a Medjugorje

La visione durò tra i 10 e i 15 minuti. Poi, secondo i veggenti, la Vergine Maria li lasciò con queste parole

Andate in pace con Dio

Meravigliati dalla bellezza ultraterrena della donna davanti a loro, ma anche confusi e pieni di molte domande, ci volle un po' di tempo prima che i veggenti furono in grado di sentire la pace del Signore.

Milka Pavlovic
Milka Pavlovic, veggente per un solo giorno, sulla collina delle apparizioni. Ci vollero anni per accettare la sua croce di aver visto la Madonna per un solo giorno e poi mai più
 Al contrario, Ivanka pianse per tutto il tragitto giù per la collina. Marinko Ivankovic, un meccanico di 38 anni, non fu in grado di consolarla, quando incontrò lei e gli altri veggenti, ai piedi del Podbrdo.

Sentendosi che i sacerdoti avrebbero dovuto essere informati, Marinko andò in chiesa solo per constatare che il parroco, Padre Jozo Zovko, era fuori città, e rendersi conto che il suo vice parroco, Padre Zrinko Cuvalo, non voleva avere niente a che fare con quella storia. Deluso, Marinko tornò a parlare coi veggenti di persona.

Questo accadde quando Marinko iniziò a pensare che forse i ragazzi stavano effettivamente dicendo la verità. Conosceva Ivanka molto bene e la considerava una ragazza studiosa e con la testa a posto. Conosceva anche le sorelle Pavlovic, Marija e Milka, siccome erano abituate a venire ad aiutare sua moglie, Dragica, a lavare i piatti.

 

Più Marinko ascoltava i veggenti, più credeva loro. (Fonte: MedjugorjeToday)

 

Vai a Medjugorje, 26 Giugno 1981 - La Terza Apparizione

 Vai a Medjugorje, 24 Giugno 1981 - La Prima Apparizione

 

Fonti:

  • Fr. Svetozar Kraljevic: “The Apparitions of Our Lady at Medjugorje”, third English edition, Informativni Centar “Mir” Medjugorje 2010
  • Fr. René Laurentin: “Learning From Medjugorje”, The Word Among Us Press 1988
  • Stipe Cavar: “The First Months of the Apparitions in Medjugorje”, Ziral 2000
  • Mary Craig: “Spark From Heaven”, Ave Maria Press 1988

 

Ritorna da Medjugorje, 25 Giugno 1981 - La Seconda Apparizione a Le Prime Apparizioni di Medjugorje

Ritorna alla Home Page

Like it.? Share it: