Medjugorje, 27 Giugno 1981 – La Quarta Apparizione

Il quarto giorno delle apparizioni, le autorità comuniste locali intervennero per la prima volta.

Nel pomeriggio i veggenti furono convocati in questura a Citluk, il capoluogo. Qui i veggenti sostennero che avevano visto la Vergine Maria.

Successivamente furono mandati a farsi esaminare dal medico di turno, il dottor Ante Vujevic. Tuttavia, fece solo in tempo ad esaminare Ivan e stava per dare un'occhiata a Vicka quando si avvicinò l'ora dell'apparizione e allora i veggenti fecero ritorno a Medjugorje.

Il Dr. Vujevic non trovò nulla di male nell'esame fatto a Ivan, ma a parte questo evitò di trarre conclusioni.

"Saremmo andati (alla collina), anche se ci fosse stato detto che ci avrebbero sparato", disse Vicka in seguito.

I veggenti di Medjugorje
I veggenti nel 1982. Da sinistra a destra: Ivan, Marija, Ivanka, Mirjana, Jakov e Vicka

Messaggio ai Sacerdoti e ai Fedeli

Ancora una volta un gran numero di persone che andarono alla collina: stavolta circa 5.000 (3.000 il 26 giugno). Tutti che spingevano, tutti che cercavano di arrivare il più vicino possibile ai veggenti.

Due volte uno spettatore inconsapevolmente calpestò lungo velo della Vergine Maria, e in entrambe le occasioni questo la fece sparire.

La gente allora formò un cerchio intorno ai veggenti e, quando la Vergine tornò per la terza volta, c'era un ordine sufficiente da permettere all'apparizione di durare di più.

Anche quel giorno, la Vergine rispose a diverse domande:

Che credano fortemente e custodiscano la fede

disse in risposta a quello che voleva dai sacerdoti francescani di Medjugorje.

Mirjana e Jakov erano molto preoccupati per le affermazioni degli scettici che pensavano che i veggenti fossero epilettici o che stessero assumendo farmaci, e che li chiamavano bugiardi.

Angeli miei, non abbiate paura di ingiustizie. Esse sono sempre esistite

fu la risposta della Vergine.

I veggenti chiesero anche "Come dobbiamo pregare?"

Continuate a recitare il Padre Nostro, l'Ave Maria e il Gloria sette volte, ma aggiungete anche il Credo

I Dubbi di Padre Jozo Zovko Parroco di Medjugorje

Quello stesso giorno il parroco di Medjugorje, Padre Jozo Zovko, tornò al villaggio.

Per tutti i giorni delle apparizioni fino ad all'ora aveva guidato un ritiro per monache a Zagabria.

Padre Jozo Zovko
Padre Jozo Zovko alla fine degli anni '80. All'inizio non credette ai veggenti di Medjugorje ma poi divenne uno dei più grandi apostoli delle apparizioni della Vergine portando il messaggio di Medjugorje in tutto il mondo
Padre Jozo Zovko, 40 anni, francescano con una profonda vita di preghiera e l'abitudine di fare lunghe omelie, fu sorpreso di trovare la chiesa circondata da automobili, camion, trattori, carretti, e una folla enorme.

All'interno della canonica trovò un registratore a nastro nella sala riunioni, l'accese e ascoltò le interviste con Ivan e Vicka, condotte la stessa mattina dal suo assistente, Padre Zrinko Cuvalo.

A Padre Jozo non piacue affatto la prospettiva.

Per il comunismo ateo,  le riunioni religiose al di fuori delle chiese erano illegali in Jugoslavia, e Padre Jozo ebbe anche il timore che le apparizioni fossero state organizzate da parte dei comunisti, nel tentativo di screditare e ridicolizzare la Chiesa.

Il suo assistente gli spiegò che i veggenti sarebbero tornati alla canonica quello stesso pomeriggio, cosicchè Padre Jozo avrebbe potuto "interrogare" ciascuno di essi.

Nel parlare con i veggenti, a Padre Jozo non piacque il linguaggio ordinario che usarono per descrivere le loro esperienze. Quando arrivò a parlare con Jakov, il suo atteggiamento (di Padre Jozo) si trasformò in irritazione:

"Non l'hai vista", disse severamente al ragazzo.

"Ho visto la Madonna! L'ho vista come se fosse di fronte a me. Ho visto lei come vedo te", ripetè Jakov.

Come i Veggenti Descrissero la Madonna di Medjugorje

Presto Padre Jozo non seppe cosa pensare.

Da un lato trovò improbabile che la Vergine Maria avesse scelto questi sei ragazzi normali (e nessuna delle ragazze particolarmente devote con cui aveva formato un gruppo di preghiera).

E ci furono anche lievi differenze quando i veggenti gli spiegarono ciò che la Vergine aveva detto loro.

Ma d'altra parte fu affascinato dalla coerenza nelle descrizioni fisiche della Vergine offerte dai veggenti.

Circa 20 anni, indescrivibilmente bella, con gli occhi azzurri, i capelli neri e una corona di dodici stelle sopra la testa, indossava un bianco velo e un abito grigio/bluastro, sospesa appena sopra la terra e parlava con una voce che canta. (Fonte: MedjugorjeToday)

 

Vai a Medjugorje, 28 Giugno 1981 – La Quinta Apparizione

Vai a Medjugorje, 26 Giugno 1981 – La Terza Apparizione

 

Fonti:

  • Fr. Svetozar Kraljevic: “The Apparitions of Our Lady at Medjugorje”, third English edition, Informativni Centar “Mir” Medjugorje 2010
  • Randall Sullivan: “The Miracle Detective”, Grove Press 2004

 

Ritorna da Medjugorje, 27 Giugno 1981 - La Quarta Apparizione a Le Prime Apparizioni di Medjugorje

Ritorna alla Home Page

Like it.? Share it: