Messaggi di Medjugorje: Digiuno

Fin dai primi giorni delle apparizioni, l'antica pratica spirituale del digiuno è stata parte integrante del messaggio principale della Vergine Maria a Medjugorje.

A circa una buona settimana dall’inizio delle apparizioni, il parroco P. Jozo Zovko ricevette una risposta entusiasta da parte dei suoi parrocchiani, quando li esortò a pregare e digiunare per capire cosa stesse succedendo nella loro parrocchia.

Digiuno a pane e acqua
Il digiuno a pane e acqua può essere imparato, e pure amato. Quello che si rinuncia nel corpo Dio lo restituisce nello spirito. E' così che si riscopre una nuova vicinanza a Dio e un rinforzo nella preghiera
Dopo di che non ci volle molto tempo fino a quando la Vergine Maria inizioò a rendere pubblici i suoi primi inviti formali a digiuno.

Durante la sua vita terrena, la Vergine Maria testimoniò come la preghiera e il digiuno costituì la fonte del lavoro degli Apostoli, un lavoro la cui conclusione finale fu la conversione dell'Impero Romano.

Ora, nell'estate del 1981, la Vergine Maria è apparsa a Medjugorje, con affidato il compito "di convertire e riconciliare il mondo intero" (26 Giugno 1981).

Il Suo metodo fu lo stesso che aveva funzionato così bene tra i primi cristiani:

[...] Soprattutto praticate il digiuno, perché con il digiuno conseguirete e mi darete la gioia di vedere realizzato interamente il progetto che Dio ha qui a Medjugorje. [...] (26 Settembre 1985)

 

Cari figli, vengo a voi come Madre con doni. Vengo con amore e misericordia. Cari figli, in me c'è un cuore grande. Desidero che in esso siano tutti i vostri cuori, purificati col digiuno e la preghiera. [...] (18 Marzo 2007)

 

[...] Testimoniate con il digiuno e la preghiera che siete miei e che vivete i miei messaggi. [...] (25 Aprile 1999)

I Frutti del Digiuno

Per la gente di Medjugorje, e per la maggior parte dei pellegrini che iniziano la pratica e prendono l'abitudine del digiuno, mercoledì e venerdì sono giorni di pane e acqua.

Questo è ciò che la Vergine Maria ha chiesto in questo messaggio iniziale la cui seconda frase rivela anche la potenza del digiuno, e cioè una fonte di miracoli:

Cari figli, vi invito a pregare e a digiunare per la pace nel mondo. Voi avete dimenticato che con la preghiera e il digiuno si possono allontanare anche le guerre e persino sospendere le leggi naturali. Il digiuno migliore è quello a pane e acqua. Tutti, eccetto gli ammalati, devono digiunare. L'elemosina e le opere di carità non possono sostituire il digiuno. (21 Luglio 1982)

Così tutti "devono" digiunare, dice la Vergine. Dalla sua prospettiva, non è solo un'opzione.

Di più, è una necessità fondamentale per chi vuole percorrere il suo cammino di conversione e di renderlo sicuro in questo tempo di intensificata guerra spirituale.

Questo frutto avviene perché il digiuno attira l'anima dell’uomo più vicino a Dio.

Ciò che viene lasciato dalla carne torna in Spirito. Lo spazio vuoto (nello stomaco) Dio lo riempie con la sua presenza, ed è per questo che un gran numero di persone ha scoperto di pregare meglio nei giorni di digiuno che nei giorni ordinari:

[...] Desidero incitarvi a continuare a vivere il digiuno con cuore aperto. Col digiuno e la rinuncia, figlioli, sarete più forti nella fede. [...] (25 Marzo 2007)

 

Desidero, figlioli, avvicinarvi tutti a mio Figlio Gesù; perciò voi pregate e digiunate. (25 Luglio 2004)

Il Digiuno come Mezzo di Protezione

Satana rigetta le persone che pregano e digiunano. Queste persone crescono in santità e Satana non sopporta la santità. È per questo che l'esperienza dimostra che Satana fugge da chi persevera nella preghiera e nel digiuno. Proprio come il digiuno purifica il corpo, allo stesso modo esso purifica l'anima.

Il digiuno, per l'anima umana, è un potente mezzo di protezione:

[...] Satana è forte e vuole disturbare i miei progetti di pace e di gioia e farvi pensare che mio Figlio non sia forte in ciò che ha deciso. Perciò vi invito, cari figli, a pregare e a digiunare ancora più intensamente. [...] (25 Agosto 1991)

 

[...] Fate novene di digiuno e di rinunce affinchè Satana sia lontano da voi e la grazia sia intorno a voi. [...] (25 Luglio 2005)

 

[...] Figlioli, chi prega non ha paura del futuro e chi digiuna non ha paura del male. [...] (25 Gennaio 2001)

Consigli Pratici

Pane acqua e Rosario
Pane acqua e Rosario, semplici ma potenti armi nella battaglia contro Satana che la Madonna vuole guidare con la sua presenza a Medjugorje
Partire lentamente e permettere al corpo di adattarsi alla pratica del digiuno è meglio che iniziare troppo forte, solo per rinunciare dopo breve tempo.

Per cominciare, una mezza giornata a pane e acqua può andare bene. Allo stesso modo va bene anche aggiungere un pezzo di frutta. A poco a poco il corpo si adatterà, la vertigine iniziale se ne andrà e sarà sostituita da una ritrovata vicinanza a Dio.

Durante tutto il processo, bere molta acqua servirà per far passare eventuali leggeri mal di testa.

Il pane deve essere scelto con cura. Il pane bianco contiene troppo pochi nutritienti per bastare nei giorni di digiuno.

Il pane con cereali integrali funziona meglio ed è molto più sano. Inoltre in materia di salute, dalla metà degli anni 1980 è stato scientificamente provato che il digiuno a pane e acqua due volte a settimana non è in alcun modo pericoloso.

Questa conclusione è stata raggiunta da un team di medici francesi che si sono recati a Medjugorje. La loro scoperta è stata pubblicata nel libro "Indagini Mediche e Scientifiche delle Apparizioni di Medjugorje" del Dr. Henri Joyeux e P. René Laurentin (OEIL 1987). (Fonte: MedjugorjeToday)

 

 

Vai a Messaggi di Medjugorje: Confessione

Vai a Messaggi di Medjugorje: Preghiera

 

Ritorna a I Messaggi della Madonna di Medjugorje

Ritorna alla Home Page

Articoli Correlati


Like it.? Share it: