La Guarigione di Vicka dal Tumore

E’ un fatto medico noto e documentato che Vicka Ivankovic è stata afflitta da sofferenze per diversi anni.

L'ormai noto tumore di Vicka è stato un tumore al cervello che le ha causato forti mal di testa, periodi di stato di coma, nausea, ecc. per anni. Tuttavia, il 25 settembre 1988, il dolore è scomparso.

Vicka ha scritto della sua guarigione sei mesi prima che accadesse. Aveva infatti scritto una lettera a P. Janko Bubalo dal seguente contenuto:

Bijakovici - 4 Febbraio 1988

P. Janko,

Quello che vi ho promesso, una cessazione dei dolori: 25 settembre 1988. Solo sotto il sigillo della confessione. Il mio saluto a voi! La tua sorellina.

Vicka

 

P. Janko Bubalo ha scritto quanto segue sul retro della lettera di Vicka:

Ricevuta - P. Janko Bubalo, 4 febbraio 1988

 

Questa dichiarazione è stata sigillata in una busta e consegnata il 4 febbraio 1988 con le istruzioni che la si sarebbe dovuta aprire il ​​25 settembre 1988.

Vicka
Vicka durante un'intervista nel 1988. Ancora due mesi e il tumore di Vicka sarebbe sparito il giorno confidatole dalla Madonna

 Testimoni:

  1. P. Janko Bubalo
  2. P. Vinko Orgicevic
  3. P. Luca Susac

 

Padre Janko Bubalo, insieme con gli altri due testimoni, ha quindi ricevuto la lettera da Vicka il 4 febbraio 1988 e gli è stato detto di aprire la lettera in data 25 settembre 1988. Quando la lettera è stata aperta, Vicka ha smesso di avere dolori, proprio come era stato affermato nella lettera stessa.

Il presidente della nuova commissione incaricata di studiare e investigare i fatti di Medjugorje era presente quando i sacerdoti hanno aperto la loro lettera. Non è un caso che ci fosse anche il vescovo Komarica.

La guarigione di Vicka ha una grande importanza nell'aiutare a dimostrare alla commissione che le apparizioni sono effettivamente vere e reale. La lettera è stata sigillata per sei mesi in tre luoghi diversi.

Ritorna a Segni e Miracoli di Medjugorje

Ritorna alla Home Page

Articoli Correlati


Like it.? Share it: